Adozioni

Il Servizio Adozioni in Alto Adige

  . 

Da giugno del 2010 è attivo il Servizio Adozioni Alto Adige, gestito dall'Azienda Servizi Sociali di Bolzano che, su delega della Provincia autonoma di Bolzano garantisce l'intervento a livello provinciale.

Il Servizio coordina un gruppo di specialisti/e che hanno il compito non solo di accertare - su incarico del Tribunale per i Minorenni - se una coppia possiede i requisiti idonei per adottare un/a bambino/a, ma anche di fornire ai genitori adottivi aiuto e consulenza in tutte le problematiche che precedono e seguono l'adozione.

Il Servizio opera attraverso un'equipe composta da 3 assistenti sociali e 4 psicologi/he; un team attento all'ascolto e all'accoglienza, che opera  nel rispetto della dignità della persona, ponendo molta attenzione a garantire equità e trasparenza della procedura adottiva.

Depliant



Come funziona il percorso di adozione nazionale ed internazionale?

  1. Colloquio informativo con gli operatori/le operatrici del Servizio adozioni.
  2. Frequenza di un corso di preparazione all’adozione.
  3. La coppia presenta disponibilità per l'adozione nazionale e/o internazionale presso il  Tribunale per i Minorenni. 
  4. Il Tribunale per i Minorenni invia entro 15 giorni, se la documentazione consegnata risulta completa, la richiesta di indagine psico-sociale al Servizio  Adozioni Alto Adige.
  5. Entro 120 giorni dall'arrivo della richiesta del Tribunale per i Minorenni al Servizio  Adozioni Alto Adige, l'assistente sociale e lo/a psicologo/a svolgono l'indagine psico-sociale sulla coppia e inviano la relazione al Tribunale per i Minorenni.
  6. Nei due mesi successivi, il Tribunale, dopo aver sentito la coppia tramite il Giudice onorario e se non ritiene necessari ulteriori approfondimenti, emette il decreto di idoneità o non-idoneità.
  7. Per l'adozione internazionale, è necessario che, entro un anno dall'emissione del decreto, la coppia dia l'incarico ad un ente autorizzato ad avviare la pratica per l'adozione effettiva.
  8. Per l'adozione nazionale, il Tribunale dei Minorenni accede all'elenco delle coppie disponibili, per scegliere la coppia ritenuta più appropriata alle esigenze del/la minore. E' possibile presentare più domande, in tempi diversi e a più Tribunali per i Minorenni, purché se ne dia comunicazione a tutti i tribunali precedentemente interpellati. La domanda decade dopo tre anni dalla presentazione e può essere rinnovata.

    Nell'adozione internazionale, dopo l'arrivo del/la bambino/a in Italia,  si apre un periodo post-adottivo; mentre, nell'adozione nazionale, dopo l'abbinamento del/la bambino/a con la coppia adottiva, si apre il periodio dell'affidamento pre-adottivo. Entrambi questi periodi hanno la durata  orientativa di un anno, alla fine del quale l'assistente sociale invia la relazione al Tribunale per i Minorenni.

Le attività svolte dal Servizio

  • Colloqui informativi alle coppie aspiranti. 
  • Colloqui psico-sociali per l’indagine (studio di coppia) per l’adozione nazionale e internazionale richiesta dal Tribunale per i Minorenni. 
  • Colloqui psico-sociali per l’indagine (studio di coppia) in caso di adozione di minori in casi particolari richiesta dal Tribunale per i Minorenni.
  • Stesura della relazione sociale per l’adozione nazionale e internazionale nella fase post-adottiva, da inviare al Tribunale per i Minorenni e/o agli enti autorizzati, come previsto dalla Legge.
  • Sostegno sociale e psicologico nella fase pre e post-adottiva.
  • Sostegno alle coppie nella fase “di attesa” dei minori.
  • Rapporti e collaborazione con il Tribunale per i Minorenni, gli enti autorizzati e l’Ufficio Famiglia, donna e gioventù dell’Assessorato alle politiche sociali della Provincia Autonoma di Bolzano.
  • Collaborazione con altre istituzioni pubbliche e private sociali e servizi specialistici.
  • Sostegno agli/le adulti/e adottati/e nell'accesso alle informazioni sulle famiglie di origine.
  • Consulenze sulle tematiche legate all'adozione.
  • Organizzazione di eventi informativi e di sensibilizzazione sul tema dell'adozione.

Perchè seguire un corso di preparazione all'adozione?

Il Servizio Sviluppo Personale della Ripartizione Famiglia e politiche sociali della Provincia Autonoma di Bolzano, propone corsi di preparazione per le coppie aspiranti all'adozione. Oltre a fornire le informazioni necessarie sul tema dell'adozione, i corsi hanno lo scopo di permettere alle coppie di:

  • maturare consapevolezza rispetto all'adozione come scelta specifica della coppia;
  • riflettere sulla propria motivazione all'adozione;
  • acquisire conoscenze sulla situazione del/la bambino/a adottivo/a e la sua realtà di provenienza.

Se possibile, la frequenza al corso dovrebbe avvenire prima di presentare la dichiarazione di disponibilità al Tribunale per i Minorenni.

Per informazioni rivolgersi a
:
Provincia Autonoma di Bolzano: Ripartizione Famiglia e politiche sociali
Servizio Sviluppo Personale
Tel. 0471 41 82 22
Fax 0471 41 82 29

L'indagine psico-sociale

L'indagine psico-sociale è svolta dal Servizio su incarico del Tribunale per i Minorenni.
L'indagine, che è parte integrante del processo verso l'adozione, viene considerata come un percorso esperienziale verso una genitorialità adottiva consapevole, che pone  al centro il benessere del/la minore. Inoltre, in caso di necessità,  per la parte psicologica, il Servizio si avvale anche della consulenza di personale specializzato dei consultori familiari Lilith, Ehe und Erziehungsberatung Südtirol e P.M. Kolbe.
Il percorso è organizzato indicativamente nel seguente modo:

  • 3-4 colloqui individuali e/o di coppia con l'assistente sociale
  • 3-4 colloqui individuali e/o di coppia con lo/la psicologo/a
  • ulteriori colloqui individuali o di coppia da stabilire a seconda della specificità del nucleo familiare (ad esempio, in caso di coabitazione con  altri componenti della famiglia)
  • 1 visita domiciliare

L'iter prevede che il primo e l'ultimo colloquio vengano svolti con la coppia alla presenza congiunta dell'assistente sociale e dello/a psicologo/a. I colloqui intermedi, invece, possono avvenire individualmente o in coppia, in presenza di uno o entrambi le/i professioniste/i. Durante l’ultimo incontro, l’assistente sociale e lo/la psicologo/a provvederanno alla lettura della relazione psico-sociale, che verrà poi inviata al Tribunale per i Minorenni.

Tempi di valutazione

Una volta ricevuto l'incarico dal Tribunale per i Minorenni - come previsto dalla Legge(*) -  la valutazione dovrà essere fatta entro 120 giorni (prorogabili in casi particolari).
Se nel percorso di valutazione, dovessero presentarsi eventi importanti come gravidanze, lutti, malattie, ecc., l'equipe valuterà  insieme alla coppia se sospendere o proseguire il percorso.
Ricevuta la relazione, il Tribunale per i Minorenni convoca gli aspiranti all'adozione attraverso un giudice onorario.  Entro i due mesi successivi, il Tribunale pronuncia il decreto di idoneità o di non idoneità; oppure, se lo ritiene opportuno, dispone ulteriori approfondimenti.

Legislazione di riferimento

 

Adozione Nazionale

Le coppie ritenute idonee sono inserite in un'apposita banca dati presso il Tribunale per i Minorenni. Da questo elenco viene scelta la coppia ritenuta più appropriata alle esigenze del/la minore.

  • E' possibile presentare più domande, in tempi diversi e a più Tribunali per i Minorenni, purché se ne dia comunicazione a tutti i tribunali precedentemente interpellati.
  • La domanda decade dopo tre anni dalla presentazione e può essere rinnovata.

Adozione Internazionale

Ricevuta l'idoneità per realizzare un'adozione internazionale valida è necessario rivolgersi, entro un anno, ad un ente autorizzato, il quale svolge un ruolo di “intermediario” tra il Paese e la coppia adottiva.
In caso di decreto di non idoneità, è consentito alla coppia presentare ricorso davanti alla Corte d'Appello.

Per un supporto informativo o un confronto, si consiglia alle coppie in attesa per l'adozione nazionale e/o internazionale di mantenersi in contatto con il Servizio Adozioni Alto Adige.

Post Adozione

Come previsto dalla legge, sia per l'adozione internazionale (nel periodo post-adottivo) sia per quella nazionale (in cui è previsto un periodo di affido pre-adottivo), il Servizio svolge un lavoro di sostegno alla famiglia. Il supporto si articola in base alle necessità specifiche  rilevate dall'assistente sociale.
L'intervento da parte dello/la psicologo/a viene attivato su richiesta dell'assistente sociale o dei genitori adottivi.


Accoglienza per bambine e bambini adottati nelle scuole

Un valido supporto offrono a genitori, operatrici ed operatori del settore ed insegnanti le linee guida "Conoscere per accogliere - Accoglienza per bambine e bambini adottati nelle scuole".
http://www.provincia.bz.it/politiche-sociali/minori-famiglie/1859.asp
http://www.provincia.bz.it/intendenza-scolastica/progetti/1860.asp#anc2305

Per contattare il Servizio

DIREZIONE
Distretto sociale Gries-S.Quirino  
 
Dr.ssa Rebekka Erlacher  - rebekka.erlacher@aziendasociale.bz.it
Piazza Wilhelm-Alexander-Loew-Cadonna, 12 - Bolzano 
Tel. 0471 27 95 92
Fax 0471 40 47 58 
e-mail: DistrettoGries@aziendasociale.bz.it

Il Servizio Adozioni riceve previo appuntamento.

SEDE CENTRALE
(Competenza territoriale: Comune di Bolzano e Comunità comprensoriali di Oltradige-Bassa Atesina, Salto-Sciliar, Valle Isarco, Val Pusteria, Alta Val Isarco)

Servizio Adozioni Alto Adige .
via Vittorio Veneto, 5 - Bolzano
Assistenti sociali:
Ass.soc. Christine Egger - christine.egger@aziendasociale.bz.it, Tel 0471  46 96 84
Ass.soc. Silvia Vidale - silvia.vidale@aziendasociale.bz.it, Tel. 0471  40 19 29
Fax: 0471 40 76 81
e-mail: adozioni@aziendasociale.bz.it                   
sito: www.aziendasociale.bz.it


SEDE DISTACCATA per le Comunità comprensoriali Val Venosta e Burgraviato

Le coppie residenti nei comprensori dell'Alto Adige interessate al Servizio Adozioni possono rivolgersi a questo indirizzo:

Comunitá comprensoriale Val Venosta, Comunità comprensoriale Burgraviato   

Distretto Sociale Naturno, via Gustav  Flora, 8 – Naturno
Assistente sociale: Sig.ra Susanne Höller - susanne.hoeller@bzgbga.it
Tel. 0473 67 18 42 oppure 0473 67 18 00
Fax  0473 67 18 01
e-mail: adoption-adozione@bzgbga.it

Indirizzi utili

Consultori Familiari
Consultorio Familiare P. M. Kolbe
Vicolo Mendola 19, Bolzano
Tel. 0471  40 19 59   Fax 0471 46 91 38
e-mail: kolbebolzano@yahoo.it

Consultorio familiare Lilith
Via Marlengo 29, Merano
Tel 0473  21 25 45  Fax 0473 23 42 13
e-mail:  info.lilith@yahoo.it

Consultorio Familiare Ehe und Erziehungsberatung Südtirol
via Cassa di Risparmio 13, Bolzano
Tel. 0471  97 35 19   Fax 0471  98 16 47
e-mail: bozen@familienberatung.it

Tribunale per i Minorenni di Bolzano
Corso Libertà 23, Bolzano
Tel. 0471  22 64 79   Fax 0471  22 64 71
e-mail: cancelleria.civile.tribmin.bolzano@giustizia.it (solo per informazioni)

Associazione Genitori Adottivi ed Affidatari Altoatesini
via Dr. Streiter 1/b, Bolzano
Tel. 0471  98 02 37   Fax 0471  32 94 57
e-mail: segreteria@adozione.bz.it

Commissione per le adozioni internazionali 

Provincia Autonoma di Bolzano: Ripartizione Famiglia e Politiche Sociali
Via Canonico Michael Gamper 1,  Bolzano
Tel. 0471  41 82 31    Fax 0471  41 82 49
e-mail: famiglia.donna-gioventu@provincia.bz.it

Per una lista aggiornata degli enti autorizzati clicca qui

Enti autorizzati con sede operativa a Bolzano:
AiBi - Amici dei bambini
Via Isarco 6, 39100 Bolzano
Tel. 0471  30 10 36 - Fax 0471  1301036
e-mail: bolzano@aibi.it

Amici trentini
Via Carducci 9, 39100 Bolzano
Tel. 0471  32 41 65
e-mail: bolzano@amicitrentini.it

ASA - Associazione Solidarietà Adozioni
Via Macello 65, 39100 Bolzano
Tel. + Fax 0471  170 50 17
e-mail: sedebolzano@asa-catania.org

Moduli richiesta adozione

Adozione Nazionale
Domanda di adozione nazionale (pdf)
Elenco dei documenti da allegare alla domanda di adozione nazionale (pdf)
I documenti (da 1 a 4: certificato di nascita, certificato di matrimonio, certificato di residenza, stato di famiglia) sono da allegare in originale e non possono essere sostituiti da dichiarazioni sostitutive.
La domanda va sottoscritta da entrambi i coniuigi ed è da inoltrare in originale al Tribunale per i Minorenni personalmente, mediante posta o PEC.

Adozione Internazionale
Dichiarazione di disponibilità con richiesta di idoneità (pdf)
Elenco dei documenti da allegare alla dichiarazione (pdf)
I documenti (da 1 a 4: certificato di nascita, certificato di matrimonio, certificato di residenza, stato di famiglia) sono da allegare in originale e non possono essere sostituiti da dichiarazioni sostitutive.
La domanda va sottoscritta da entrambi i coniuigi ed è da inoltrare in originale al Tribunale per i Minorenni personalmente, mediante posta o PEC.


Importante: Le coppie che intendono presentare contestualmente domanda di adozione nazionale e internazionale, possono allegare, a corredo delle istanze, i soli documenti previsti per la dichiarazione di disponibilità all'adozione internazionale, che varranno per entrambe le procedure.